Il futuro del lavoro è arrivato, ed è ibrido. Il lavoro non è più confinato nelle mura dell'ufficio; la postazione di lavoro moderna vede gli impiegati trascorrere tempo sia nell'ufficio aziendale che tra le mura domestiche. Mentre le aziende progettano e mettono in atto nuovi approcci ibridi al lavoro, gli imprenditori devono adottare strategie pratiche e creare ambienti di lavoro in grado di assicurare ai propri dipendenti di lavorare nel modo giusto in entrambe le sedi. Questo significa creare uno spazio di lavoro che sia ergonomico, pulito e comodo, in grado di rendere i dipendenti soddisfatti e aumentare la produttività.

RISULTATI DELLA RICERCA


La nostra recente ricerca su 6,212 professionisti europei ha rivelato che la soddisfazione al lavoro dipende da quattro "ingredienti", o elementi chiave. Da notare che i nostri intervistati, anche se divisi da confini geografici, hanno fornito in modo coerente le stesse risposte su cosa li renda più produttivi in un ambiente lavorativo. Da questo possiamo concludere che molti degli elementi essenziali per la produttività sono universali e in grado di rappresentare le necessità dell'ambiente di lavoro professionale moderno e dei suoi abitanti.

Noi li chiamiamo i "quattro elementi principali della soddisfazione al lavoro":
Ambiente pulito
Postazione di lavoro sana
Ambiente sicuro
Ordine e organizzazione

CONSIGLI PER LA PRODUTTIVITA'


 

Più in ordine sarai, migliori saranno i tuoi risultati lavorativi. Lavorando in pigiama, la tua produttività ne risente, non importa a quale scrivania ti trovi. La motivazione al lavoro è maggiore se adotti uno stile disciplinato partendo dal giusto abbigliamento. Durante le call e le telefonate questo influirà positivamente e anche i tuoi interlocutori lo noteranno.

Fai in modo che la tua scrivania in ufficio e quella di casa siano organizzate essenzialmente nello stesso modo. Meno tempo ti servirà per organizzarti o trovare le cose, maggiore sarà la produttività, in quanto non sprecherai tempo in compiti tediosi e potrai focalizzarti su quelli più importanti.

Imposta un timer prima di ogni compito importante. Usa un allarme da cucina o addirittura una clessidra invece di impostare il tuo smartphone; questo manterrà la distrazione al minimo. Utilizza questo tempo (idealmente, non più di 30-45 minuti) per fasi di lavoro concentrate, con un inizio e una fine. Non distrarti durante questo tempo e lavora solo sui progetti più importanti.

Per tenere alto il tuo livello energetico, dovresti fare pause regolari. Idealmente ogni 45 minuti di lavoro intenso dovresti prenderti 10 minuti per rilassarti. Un breve esercizio di respirazione, alcuni passi o semplicemente chiudere gli occhi per esercizi di visualizzazione ti daranno nuove forze per le fasi successive di lavoro produttivo. Le condizioni del tuo spazio di lavoro hanno un'influenza decisiva sulla tua freschezza mentale e fisca. Anche un po' di aria fresca e una variazione temporanea della tua posizione seduta possono fare meraviglie.

Per aumentare la tua produttività, ti serve un sistema su cui puoi contare al 100%, che eviti che tu perda traccia delle cose da fare a causa del carico di lavoro. Per fare questo, per prima cosa dovresti ridurre il numero di posti in cui svolgi i tuoi compiti. Spesso abbiamo troppe sedi in cui le informazioni arrivano e le fasi di lavoro si concentrano. Metti in atto un sistema semplice e chiaro in cui azioni, idee e liste sono concentrate in un'unica sede e vengono completate entro un tempo determinato. Il modo più semplice è tenere a portato di mano sulla tua scrivania un sistema di archiviazione che contenga tutto ciò che ti serve. Da ora in poi, le cose da fare che arrivano durante la giornata lavorativa convergeranno nello stesso luogo.

Un'atmosfera lavorativa priva di elementi di disturbo può essere impossibile da ottenere in spazi di lavoro aperti e condivisi. Per questo è importante l'autodisciplina: per esempio, si possono distattivare le notifiche sul PC e mettere lo smartphone in modalità aereo. Oppure, potresti concordare con i tuoi colleghi un semplice segnale per avvisare che, in un determinato momento, le interruzioni non sono desiderate. Se questo non è possibile, degli auricolari possono essere d'aiuto, sia con che senza musica. E se il datore di lavoro è di supporto, la tecnologia potrebbe essere sostituita o supportata da dispositivi più silenziosi o mobili in grado di assorbire il rumore creando isole di silenzio.

La prima cosa da fare è creare uno spazio silenzioso e fonte di ispirazione in una stanza dove sia possible chiudere la porta. Il tavolo della cucina non è una soluzione permanente. Se lo spazio di lavoro non soddisfa i criteri ergonomici, ci sono rischi di problemi posturali nel lungo termine. Una buona sedia da ufficio risolve la maggior parte dei problemi. Una scrivania regolabile che permette di alternare la posizione seduta a quella in piedi è un altro investimento importante. Visto che in casa ci si muove di meno, facciamo riferimento alla regola del 60-30-10: 60% del tempo lo passiamo seduti, 30% in piedi e 10% in movimento.

Smaltisci la montagna di cose da fare usando la tua mano sinistra. Assegna un dito ad ogni compito, dal mignolo al pollice. Usa questo sistema mnemonico in modo che ciascun dito rappresenti un lavoro da svolgere. Inizia con il compito affidato al dito mignolo, completalo e passa al dito/compito successivo. Questo metodo semplice ti aiuterà a concentrarti su ciascun compito ed assicurarti che venga completato.

Martin Geigler
Martin Geiger: l'esperto in produttività
Martin Geiger è il principale esperto di produttività e una guida per chi pensa ed agisce in modo imprenditoriale e vuole lavorare in modo diverso, vivendo meglio e di più. I suoi suggerimenti sono stati applicati con successo da varie aziende piccole e medie e da impiegati entusiasti di grandi aziende in tutta Europa.

SOLUZIONI FELLOWES


Quando qualcosa fa esattamente e perfettamente ciò che dovrebbe fare.
Quando non ti sai spiegare perché, ma le cose vanno bene e tu lo sai.
Questa è la soddisfazione al lavoro.

Scopri la nostra gamma di prodotti in grado di sostenerti nel lavoro ibrido: